3981 visitatori in 24 ore
 209 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro



Rita Minniti

Rita Minniti

Diceva Ungaretti: “la poesia serve a dare una scossa, un moto al cuore”. Si scrive per esprimere le emozioni, quello che l’anima ha dentro e non riesce a dare voce se non con i versi. Chi si affida ai versi lo fa per allontanare le inquietudini dall’anima e l’inevitabile scolorire della vita. Chi ... (continua)


La sua poesia preferita:
La mia pelle
Venne l’autunno
nel mio giardino,

a maglie strette.

Le foglie
si scucivano dal ramo
man mano il vento le...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Un muto parlare
Eri silenzio,
il cielo disegnava
un arcobaleno,
poi le grida dei gabbiani
hanno svegliato la mattina.

Pioveva nel sole.

Arrivarono le ombre,
quelle che non si diradano,
e il tuo calore
si dissipò tra le tende
umide di pioggia.

Non...  leggi...

Sul passo taciturno
Il cielo piange,
ma non dirmelo stasera.

La luna
ha chiuso anche il sipario.

Non c’è più...  leggi...

Al mare di ieri
E' stato quando
sono scese le tenebre
e gli occhi al cielo
s'affidavano tremanti,
che non t'ho visto...  leggi...

Restami pensiero
Ricamo parole
raccolte agli angoli del vento
di pensieri rubati al cuore.
E mi affretto nel passo
quando a...  leggi...

Dell'assenza del tempo che ritorna
Verrà il giorno
che di sgomento
s'avvolgerà il respiro
e il vento
imbastirà parole amare.
Che di...  leggi...

Mentre il respiro vola in alto
Ti sento,
in questo disperdersi di nuvole,
nel muto orizzonte
dove ho rincorso scaglie di parole,
nel cieco...  leggi...

Di questo amore quanto amore
Di questo amore
quanto amore ho nella mente,
e del tuo passo,
che mi cammina nel respiro
su lenzuola bagnate di...  leggi...

Sei stato d'un istante
Sei stato d'un istante,
solo pensiero
ricamato dal destino,
che ha perso la sua strada.

Non sogno il sole,
ora che ho...  leggi...

Nelle sembianze di un angelo
T’ho visto apparirmi,
avvolto in veli d’organza
oltrepassando le nuvole
su un destriero con ali di sogni,
mentre...  leggi...

E mi ritorni ombra
E' sera.
E mi ritorni in un cielo
che si tinge d'ombra
e vorrei fuggirti.
Eri in un mio istante,
mentre t'avvicinavi...  leggi...

Figura di uomo
Mi sei venuto incontro
con la mano tesa,
stanca figura di uomo
dagli occhi tristi
senza più domani.

Tu
uomo...  leggi...

Se mai... anche solo per un istante
Se mi vuoi
seguimi,
raggiungimi.
Non cercare di ricucire
solamente brandelli di sogni
consumati dalla stanchezza.
Non...  leggi...

Goccia senza tempo
E mi confonde il tuo sguardo,
come la luna
quando è vicina
e mi sembra quasi di sfiorarla.
E mi sovviene il sapore...  leggi...

Dove la luce si è spenta
Se nel pianto
riuscissi a scorgere
sensazioni
perdute nel silenzio.

Se sentissi
il fuoco dell'esistenza
parlarmi...  leggi...

Lascia al tuo tempo
Scorreva il pianto
su rughe ormai rafferme.
Decisa hai pensato
di fermare il tempo.
Sbiaditi i tuoi contorni,
sorriso senza forma,
lontana giovinezza!

Un lifting
per ridare ai giorni
voglia di continuare.

Vita rinata
su quella pelle...  leggi...

A mia figlia
Quando senti nell'aria
il battito d'ali
d'una farfalla in volo
ascoltala in silenzio.

E' il mio pensiero
che vola...  leggi...

Scriverò per te
Scriverò per te
melodie
che sappiano incantare il cuore,
frasi che possano raggiungere
l'anima delle...  leggi...

Rita Minniti

Rita Minniti
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
La mia pelle (19/02/2014)

La prima poesia pubblicata:
 
Scriverò per te (08/12/2007)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Lontano dal sentiero (30/09/2018)

Rita Minniti vi propone:
 A mia figlia (11/12/2007)
 Scriverò per te (08/12/2007)
 Goccia senza tempo (22/03/2009)

La poesia più letta:
 
Mi manchi (28/05/2009, 65535 letture)

Rita Minniti ha 17 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Rita Minniti!

Leggi i 4343 commenti di Rita Minniti


Leggi i racconti di Rita Minniti


Autore del giorno
 il giorno 11/10/2012
 il giorno 13/08/2010
 il giorno 03/04/2010
 il giorno 15/12/2009
 il giorno 24/05/2009

Autore della settimana
 settimana dal 03/04/2017 al 09/04/2017.
 settimana dal 06/07/2015 al 12/07/2015.
 settimana dal 08/09/2014 al 14/09/2014.
 settimana dal 15/09/2009 al 21/09/2009.

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Rita Minniti? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Rita Minniti in rete:
Invia un messaggio privato a Rita Minniti.


Rita Minniti pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Istinti e peccati

Luigi Capuana fu uno scrittore, critico letterario e giornalista italiano tra i più importanti del Verismo. Tra le (leggi...)
€ 0,99


Questa poesia è pubblicata anche nel sito RimeScelte

Considerazione dell'autore
«La mancanza è sempre una profonda ferita che non si rimargina nemmeno nel tempo. Nemmeno quando le nubi sono baciate dal sole. E nel tempo... il tempo continua a ricordarci della quantità di rassegnazione di cui si ha bisogno per riempirne il vuoto.»
Inserita il 14/01/2011  

Rita Minniti

Mi manchi

Amore
E' triste
pensarti lontano,
immergermi nel tuo silenzio
e non capire.

Quante parole
ho da dirti,
quante
ne ho dimenticate,
tante
le ho lasciate cadere e finire
in dubbi mai svelati.

Mi manchi,
nel silente respiro delle notti
cullate dalle stelle,
al sorgere inquietante del giorno,
nello stormir vivace
delle foglie al vento.

Mi manchi,
tra le opache pieghe
dei miei sogni
quando il tuo viso appare
e poi si perde
al mio risveglio,
quando svanisce il sogno
e io m'accorgo
d'aver paura di rincorrerti
e non raggiungerti.
Di non ritrovarti ad aspettarmi
alla fine dei miei giorni.


Rita Minniti 28/05/2009 19:20| 18| 65535 65535


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Cuccu Anna Maria - Antonella B antoequi - Manuela 4 ciocchi
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.


 

I commenti dei lettori alla poesia:

smiley Ciao,belissima...grazie per scrivere con la penna del cuore.Mi ha commosso,se mi permetto di dedicarla amio figlio FABIO morto il 26.12.2005. buone feste...... (emanuele de luca)

Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«(...mi manchi, nel silente respiro delle notti cullate dalle stelle...) Bellissima espressione che nella propria veste straziante e malinconica racchiude una totale mancanza. Complimenti»
Salvo Aldini (01/01/2014) Modifica questo commento

«La paura che fa ricercare e desiderare ancora e sempre la vicinanza della persona amata... lirica intensa e colma di grande emozione dell'anima...»
Antonella17 (10/10/2013) Modifica questo commento

«(...mi manchi, nel silente respiro delle notti cullate dalle stelle...) Bellissima espressione che nella propria veste straziante e malinconica racchiude una totale mancanza. Complimenti Rita!»
Salvo Angrisani (08/10/2013) Modifica questo commento

«Ecco un bel esempio di vera poesia, fatta di parole amiche, coinvolgenti e toccanti, che scuotono i sentimenti tintinnando melodie comprensibilissime.»
Delinquente (27/05/2013) Modifica questo commento

«Quei "Mi manchi nel silente respiro della notte... tra le opache pieghe dei miei sogni" è l'essenza di questa poesia davvero struggente e malinconica. Quando un amore non c'è più la disperazione attanaglia il cuore che non accetta di rimanere fermo ad aspettare. Bella davvero. Complimenti»
Vita D’Amico (21/12/2012) Modifica questo commento

«E manca quel sorriso luminoso del suo sguardo che sapeva accarezzare... manca quel respiro di un profumo che sa prendere quietando i giorni passati... manca quell'angolo di storia dove ci si aspetta... persi alle ombre e dentro il suo sogno ancora... mentre si rimane lì a penetrare le smorfie del suo viso ...il suo destino ...quella legge di amare nella paura di non riuscire a rincorrere immagini che svaniscono... ormai lontani dalla memoria ...senza le labbra lasciate al silenzio...
E si respira tutta quella malinconica visione dei pensieri... ed è una emozione che ti lascia lo smarrimento... quel ...mi manca...
Apprezzatissima...»
Club ScrivereAntonio Biancolillo (20/07/2012) Modifica questo commento

«quando si allontana l'amore... ogni cosa rimane nell'ombra... e il ricordo è l'unica cosa che resta!
versi malinconici... come può essere un ricordo!
molto bella!»
Club ScrivereSaverio Chiti (14/07/2012) Modifica questo commento

«A volte sarebbe meglio un colpo di scure, a tagliare ricordi ed emozioni, a volte sarebbe meglio un'amnesia per non ritrovare in mille gesti quel volto e quella voce, a volte sarebbe meglio non sognare, che quando si fa buio e ci circonda il silenzio i fantasmi vengono a trovarci...
struggente poesia che dolce si infiltra tra le pieghe del cuore e ne esce una lacrima, salata e dolce che brucia...»
Club ScrivereAnnamaria Barone (14/01/2011) Modifica questo commento

«Mi manchi... ora e sempre
Poesia da premio oscar... fanno male questi versi impregnati di profonda tristezza
Applausissimi e mille riverenze a te Donna, a te Poetessa
Immensamente piaciuta»
Club ScrivereRosy Marchettini (14/01/2011) Modifica questo commento

«É fantastica... cosí vicina al mio modo di sentire ...mi colpisce il cuore... tanto.
Incantata da questi versi applaudo!»
Nadia Mazzocco (23/05/2010) Modifica questo commento

«Un Amore disperato che si esprime magistralmente in rare suggestioni: un caleidoscopio di mirabili sentimenti.»
mario calzolaro (15/05/2010) Modifica questo commento

«in questi versi tutto il pathos di malinconia e di tristezza che solo la lontananza può far crescere e diventare essenza che trova poi sfogo in quel "mi manchi..." che é l'apice della sofferenza... stupenda!»
Club ScrivereRasimaco (29/05/2009) Modifica questo commento

«piacevolmente stesa ed articolata senza perdere vigore ed intensità.piaciuta.»
Club ScrivereMau0358 (29/05/2009) Modifica questo commento

«tormento di un cuore per un'amore da rincorrere nella incertezza di raggiungerlo, niente di più terribile, lirica struggente, ma, incantevole.»
Club ScrivereLina Maria Cino (29/05/2009) Modifica questo commento

«Versi che colpiscono per il loro vigore nella tristezza di solitario abbandono a pensieri di struggente melanconia, molto romantici e di un tenero che sa di pianto, che sa d'amore ...e fa battere e sospirare forte il cuore.»
Club ScrivereCarlo Fracassi (28/05/2009) Modifica questo commento

«In quel "Mi manchi"... tutta la sofferenza per un'amore che non si può vivere come si vorrebbe... perché lontano o forse perché finito... Molto triste... e dolente...»
Gaia22 Tiziana Porcelli (28/05/2009) Modifica questo commento

«Una poesia struggente carica di tutta quella disperazione che puo' appartenere a chi di amore soffre... dolorosa quanto bella.»
Antonella Bonaffini (28/05/2009) Modifica questo commento

«La mancanza dell'amato fa soffrire l'anima che si strugge e tormenta. Molto intensa e profonda con una sfumatura malinconica. Stupenda.»
Cuccu Anna Maria (28/05/2009) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione

Amore
Nelle tasche d’una notte
Senza attese
Ci sono giorni
Un respiro spento
Di vento e silenzio
Dal cantare di una rondine
Nel desiderio
In quale vento
Passi
Il silenzio delle foglie
Ricordo di sere
Insieme
Se siamo
Se vai
Sogno d'una notte
Aspetto
Amarci
Sei di me
Non mi sei
Cos'è rimasto
Prima che la neve
Sogno nei sogni
Potrei
Ha un volto il giorno
Saperti sogno
Il passo di una nuvola
Quale tormento
Sei stato il tempo
Adesso so di te
In questo niente
Di vento tra i capelli
Fantasmi
Non ti ho mai detto
Ritorno al sole
Nel pugno chiuso
Ma poi l'inverno
Nel silenzio di settembre
Com'ero
L'ultimo bacio
Un soffio dall'orizzonte
Lo avevo scritto
L'ultima primavera
Gli occhi tuoi
Se tu sapessi
Amore senza fine
Per sentirti ancora
E' respirandoti
Una finestra chiusa
Cercheremo mai
Uniche ali
Ricorderò
Se così non fosse
A quel novembre
Un muto parlare
Quest'ultimo sole
Spoglia la mente
Al morire dell'imbrunire
Col sole
Acqua chiara
Una sciarpa rosso porpora
Pioggia e sole
Al gesto d'un bacio
Profonde come rughe
Come sole alle nuvole
Dove tutto respira
Respirandoti
Lungo il fiume
Agli occhi dell'amore
L'ho visto
Tornavi
Voce d'attesa
Su un'altra riva
Non ho saputo
Se inventandoti
Quasi come fosse
Dal sentire
Fosse anche
Come magma
Com'era profumata la rosa
Per la tua strada
Quando non mi ascolti
Come seguire l'istinto
La luna ci guarda
Ricordami
Al passaggio d'una lacrima
Il richiamo d'un anelito
Non so pensarti
Respiro la luna
Sentirti
Perché sei
Eppure ti sento
Saprò sentirti
In un silenzio silente
Una luce nell'aria persa dei pensieri
Un inverno affacciato sulle onde
Dipingendoti di me
All'unico ricordo mai taciuto
Dimmelo tu
Su quelle orme sparse a riva
Mi riconoscerai
La mia sete
Un sogno alla deriva
Uno di quei giorni
Sapeva di te
A un passo dal sentire
L'eco incerto di un addio
Un'altra poesia
Nel tuo tornarmi
In questa ora senza sole
Un giorno... magari di novembre
L'addio
Un mondo tutto a colori
Quando l'intorno sei tu
Stranamente
Sarà d'inverno
Se cercandoti
A riva con un gabbiano
Tanto tempo fa
Perché non ti conosco
Sul passo taciturno
In quel domani
Non chiederò perché
Nuvole appoggiate
Pensandoti all'alba
Al sorgere d'ogni alba
Su un fazzoletto bagnato
In quest'assenza di parole
Parole piegate
Mai potrà un grido diventare voce
In un silenzio di vento
Solitudini mai arrese
Dal sole che nasce
Ai giorni andati via
Nel non saperti
Questo inverno
Restami pensiero
Quando si è vissuto
Il cielo e le sue nuvole
Se non quando
Lasciandoci andare
E poi un altro autunno
L'alternarsi degli inverni
Disegnandomi solitudini
Non muore il sole
Quando la neve torna
Aquiloni
In quei perchè
De este amor cuanto amor
Sei
Succede a volte
Come sole d'inverno
Su una nuvola di fumo
Per te
L'istante mio più bello
Dal cielo l'azzurro nel mare
E dire
Desiderio
Scrivo ancora
Questa storia
Perché cercavo la mia strada
L'ultima spiaggia
Ma i giorni
Nel muto ricordo
Mi tornerai
En todos los sentidos
Cos'altro inventarmi
A noi e al cielo
Di questo amore quanto amore
Quattro mura... e un sogno
Per te
Ascolta il mio silenzio
Ti vedo
In ogni senso
Sui tuoi passi
Nel sorso di carezze
Mi sei alba
In un giorno di pioggia
L'incontro
Mi ritorna il vento
C'è un riflesso
Mi parli di attese
Después de ti el
In quell'andare di pensieri
Noi
Cada vez
Senza te
Verso il sole
In un soffio d'aria
Sempre ti penso
Permettimi ancora
Sei stato d'un istante
Non è poesia questo silenzio
Nelle sembianze di un angelo
Al passaggio delle rondini
L'amore è
Nella memoria d'un sospiro
Di me è il ritorno
Escribiré para ti
Se vorrai
Pensarti
Sarà primavera
Chi mai
In una fotografia
Cos'è
Nell'anima... l'amore
In questo mare
Se io sapessi
E' come
L'amore
Mentre il respiro vola in alto
Al mare di ieri
Di quel che è stato
E mi sei attesa
Nello stesso ricordo
Emozioni
Eppure
Perché é cielo terra e sole
Sei l'idea
Esserti amore
E mi ritorni ombra
Per sempre
A luci spente
Di quel che in me... di te
Nell'andare di quel dolce divenire
Inventandoti favola
Mi è bastato incontrarti
Canterò d'una lacrima
Volevo essere piuma
A cercarti di luce
Se mai... anche solo per un istante
Come polvere tra le mani
A labbra che bruciavano di luna
Dei giorni a vivermi è il silenzio
Parlami
Quanto coraggio
Non si cancella la luna
Un sogno... una poesia
Tra le pagine
Mi manchi
Di te l'amore
L'onda del respiro
Frammento
E se ho sognato
Essenza
Verrà il mattino
Tra te e l'infinito
E mi rideva il sole di marzo
Dopo di te
Lontananza
Goccia senza tempo
Ora che sei
Soffitti di luce
Amo
Scusami
Per un amore
Sabbia dorata
Un sorso d'acqua ancora
Nell'attesa di noi
Quell'instancabile tenerezza
Questo canto
Portami via
Di vento... di sabbia
E allora... sii la mia notte
Sapore d'azzurro
Forte... più forte
Non lasciarmi morire
Come onda
Profumo d'amore
Un messaggio d'amore
Cercami
"Aveva"
Luce
Ogni volta
Scriverò per te

Tutte le poesie



Premio Scrivere 2017
Sogni indelebili Introspezione (“I sogni si nascondono nei silenzi della notte” Khalil Gibran)
Ti ascolto Amore (“Nessun cuore ha mai provato sofferenza quando ha inseguito i propri sogni.” Paulo Coelho)
Dove ritrovarti Tema Libero Menzione di merito
Premio Scrivere 2016
Piangono le nuvole L’Anno Santo della Misericordia (Spirituale) (Spirituale) Menzione di merito
Dimmi poeta La poesia e il Poeta (Impressioni)
La terra ascolta La Terra, culla della vita (Natura)
Brina di luna Poesia a tema libero
Premio Scrivere 2015
Nel pugno chiuso Oltre le distanze (Amore)
Tace la notte Sete di giustizia (Sociale)
Vecchio cassetto Poesia a tema libero
Premio Scrivere 2014
Del domani I nodi del destino (Riflessioni)
Prima ancora dell’alba "Con l'orlo del suo abito l'amore sfiora la polvere. Pulisce le macchie da strade e sentieri e poiché ne ha la forza ne ha anche il dovere" (Madre Teresa di Calcutta - Spiritualità)
Riaffiorando dall’attesa Tema Libero Menzione di merito
Premio Scrivere 2013
Oltre il deserto delle abitudini Oltre la porta (Riflessioni)
Sentirsi libero La ricerca della felicità ("Tra i diritti inalienabili dell’uomo: la tutela della vita, della libertà e la ricerca della felicità" Thomas Jefferson (1743-1826) (Sociale))
Com’era profumata la rosa Tema libero
Premio Scrivere 2012
Dipingendoti di me Amore (Potessi, con un gesto, rendere eterno questo nostro amore)
Canzoni stonate Poesia a tema libero Menzione di merito
Aspettandomi nel buio Jim Morrison (La notte è un pozzo nero dove intingo inchiostro per le mie poesie)
Premio Scrivere 2011
Restami pensiero Amore (Se tu mi dimentichi) Secondo premio
Lo chiedo Tema libero
Premio Scrivere 2010
Di questo amore quanto amore Poesia d'amore sul tema (Tu che mi ascolti)
Non saprà di freddo il tempo Tema libero
Senza fiato Giovanni Paolo II ( Karol Wojtyla) (Ricco non è colui che possiede, ma colui che dà, colui che è capace di dare.)
Premio Scrivere 2009
Viaggio di un poeta Le lunghe notti del poeta
Perché è cielo terra e sole Poesia d'amore
Come semi dell'anima Kahlil Gibran (Un seme nascosto nel cuore di una mela, è un frutteto invisibile. E tuttavia, se quel seme cade nella roccia, non darà mai frutto.) Terzo premio

Rita Minniti
 I suoi 3 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Lettera d'amore (27/08/2010)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
L'ultima sinfonia (13/09/2010)

Il racconto più letto:
 
Lettera d'amore (27/08/2010, 1806 letture)


 Le poesie di Rita Minniti



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it