3603 visitatori in 24 ore
 185 visitatori online adesso





destionegiorno
Stampa il tuo libro



Rita Minniti

Rita Minniti

Diceva Ungaretti: “la poesia serve a dare una scossa, un moto al cuore”. Si scrive per esprimere le emozioni, quello che l’anima ha dentro e non riesce a dare voce se non con i versi. Chi si affida ai versi lo fa per allontanare le inquietudini dall’anima e l’inevitabile scolorire della vita. Chi ... (continua)


La sua poesia preferita:
La mia pelle
Venne l’autunno
nel mio giardino,

a maglie strette.

Le foglie
si scucivano dal ramo
man mano il vento le...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Un muto parlare
Eri silenzio,
il cielo disegnava
un arcobaleno,
poi le grida dei gabbiani
hanno svegliato la mattina.

Pioveva nel sole.

Arrivarono le ombre,
quelle che non si diradano,
e il tuo calore
si dissipò tra le tende
umide di pioggia.

Non...  leggi...

Sul passo taciturno
Il cielo piange,
ma non dirmelo stasera.

La luna
ha chiuso anche il sipario.

Non c’è più...  leggi...

Al mare di ieri
E' stato quando
sono scese le tenebre
e gli occhi al cielo
s'affidavano tremanti,
che non t'ho visto...  leggi...

Restami pensiero
Ricamo parole
raccolte agli angoli del vento
di pensieri rubati al cuore.
E mi affretto nel passo
quando a...  leggi...

Dell'assenza del tempo che ritorna
Verrà il giorno
che di sgomento
s'avvolgerà il respiro
e il vento
imbastirà parole amare.
Che di...  leggi...

Mentre il respiro vola in alto
Ti sento,
in questo disperdersi di nuvole,
nel muto orizzonte
dove ho rincorso scaglie di parole,
nel cieco...  leggi...

Di questo amore quanto amore
Di questo amore
quanto amore ho nella mente,
e del tuo passo,
che mi cammina nel respiro
su lenzuola bagnate di...  leggi...

Sei stato d'un istante
Sei stato d'un istante,
solo pensiero
ricamato dal destino,
che ha perso la sua strada.

Non sogno il sole,
ora che ho...  leggi...

Nelle sembianze di un angelo
T’ho visto apparirmi,
avvolto in veli d’organza
oltrepassando le nuvole
su un destriero con ali di sogni,
mentre...  leggi...

E mi ritorni ombra
E' sera.
E mi ritorni in un cielo
che si tinge d'ombra
e vorrei fuggirti.
Eri in un mio istante,
mentre t'avvicinavi...  leggi...

Figura di uomo
Mi sei venuto incontro
con la mano tesa,
stanca figura di uomo
dagli occhi tristi
senza più domani.

Tu
uomo...  leggi...

Se mai... anche solo per un istante
Se mi vuoi
seguimi,
raggiungimi.
Non cercare di ricucire
solamente brandelli di sogni
consumati dalla stanchezza.
Non...  leggi...

Goccia senza tempo
E mi confonde il tuo sguardo,
come la luna
quando è vicina
e mi sembra quasi di sfiorarla.
E mi sovviene il sapore...  leggi...

Dove la luce si è spenta
Se nel pianto
riuscissi a scorgere
sensazioni
perdute nel silenzio.

Se sentissi
il fuoco dell'esistenza
parlarmi...  leggi...

Lascia al tuo tempo
Scorreva il pianto
su rughe ormai rafferme.
Decisa hai pensato
di fermare il tempo.
Sbiaditi i tuoi contorni,
sorriso senza forma,
lontana giovinezza!

Un lifting
per ridare ai giorni
voglia di continuare.

Vita rinata
su quella pelle...  leggi...

A mia figlia
Quando senti nell'aria
il battito d'ali
d'una farfalla in volo
ascoltala in silenzio.

E' il mio pensiero
che vola...  leggi...

Scriverò per te
Scriverò per te
melodie
che sappiano incantare il cuore,
frasi che possano raggiungere
l'anima delle...  leggi...

Rita Minniti

Rita Minniti
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
La mia pelle (19/02/2014)

La prima poesia pubblicata:
 
Scriverò per te (08/12/2007)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Amica mia (18/02/2020)

Rita Minniti vi propone:
 A mia figlia (11/12/2007)
 Scriverò per te (08/12/2007)
 Goccia senza tempo (22/03/2009)

La poesia più letta:
 
Mi manchi (28/05/2009, 65535 letture)

Rita Minniti ha 17 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Rita Minniti!

Leggi i 4257 commenti di Rita Minniti


Leggi i racconti di Rita Minniti


Autore del giorno
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Autore della settimana
 settimana dal 03/04/2017 al 09/04/2017.
 settimana dal 06/07/2015 al 12/07/2015.
 settimana dal 08/09/2014 al 14/09/2014.
 settimana dal 15/09/2009 al 21/09/2009.

Seguici su:



Cerca la poesia:



Rita Minniti in rete:
Invia un messaggio privato a Rita Minniti.


Rita Minniti pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Odissea

L'Odissea è uno dei due grandi poemi epici greci attribuiti all'opera del poeta Omero. L'Odissea, diviso in 24 libri, è (leggi...)
€ 0,99


Considerazione dell'autore
«Chi mai potrà davvero far ragionare un cuore innamorato? E chi mai potrà dire quel che è giusto o no? L'amore è un sentiero da percorrere senza mai voltarsi indietro e dire"ho sbagliato"... perché quando si ama davvero, l'errore, se c'è stato, è solo di ci non l'ha vissuto, di chi non ha amato abbastanza!»
Inserita il 27/08/2012  

Rita Minniti

Chi mai

Amore
Chi mai,
riuscirà a disegnarmi
raggiungibili oasi,
e a farmi sfiorare con le mani
quel cielo che infinito,
sfugge all'infinito.

Restituirmi l'identità
lasciata tra macerie
d'inutili ragioni
e nell'abitudine frantumata.

Come fuggire all'inerzia,
se non scivolando su
lastre di ghiaccio,
dove la paura andrà a gelarsi
e soccomberà
ad ali spezzate dall'inverno.

Ma perdersi e ritrovarsi
a cosa sarà servito,
se continuerà il freddo
a rincorrerci
soffrendoci nel cuore,

noi
che succubi del mondo
ci siamo persi sfiniti
tra le parole?

Lasciamoci andare,
ascoltiamolo il vento,

noi
che ancora siamo ombre
dell'irraggiungibile,
dove
soltanto il sole potrà scaldarci,
mentre
proveremo a salvarci.

Perché chi,
chi mai saprà
quanto è stata lunga la strada,
struggente l'attesa.

Chi?

Chi mai saprà,
quanto sia stato immenso
il respiro di un'ora?




Club Scrivere Rita Minniti 25/01/2010 17:45| 20| 6902


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Fabrizio Diotallevi - Angela Rainieri - Paola Pittalis
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.


 

I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Nella prima parte della poesia c'è una specie di rassegnazione alla mancanza d'amore, all'abitudine, alla paura di farsi male. Poi, l'autrice passa dall '"io" al "noi" in un'esortazione a lasciarsi andare. Quel "chi mai" è una domanda rivolta al cielo, quasi una preghiera... Io l'ho letta così e l'ho trovata molto coinvolgente. Bellissime le ultime 3 strofe»
Rossella Gallucci (25/01/2010) Modifica questo commento

«una poesia capolavoro per immagini malinconiche ed intense ed uno stile superltivo... eccelsa la chiusa... brvissima»
Francesco Luca (25/01/2010) Modifica questo commento

«Una lunga strada ...una struggente attesa
in questi versi che emozionano talmente sono belli»
Danielinagranata (25/01/2010) Modifica questo commento

«Emozioni intense di un viaggio interiore, un cammino interminabile irto di domande, dubbi e timori, dove spicca la solitudine dell'anima che nella sofferenza si sente anonima e ignorata, perché nessuno potrà mai sapere quanto lungo e difficile sia il percorso di vita di chi aspetta inutilmente.
Poesia profondamente toccante e suggestiva, immensamente sentita e apprezzata.»
Kiaraluna (25/01/2010) Modifica questo commento

«"Il respiro di un'ora" Il tempo si dilata, rallenta la sua corsa, si ferma. E' l'attesa, che l'ha bloccato, in quell'interminabile spazio tra un tic e un tac dell'orologio, che diventa infinito.»
Club ScrivereNemesis Marina Perozzi (25/01/2010) Modifica questo commento

«Molto bella e profonda... un continuo scrutarsi dentro per trovare la risposta giusta ai propri perché, per lenire la propria solitudine. Letta con piacere e apprezzata»
Club ScrivereShelly Nicole Del Santo (25/01/2010) Modifica questo commento

«Con questi versi hai spogliato il mio cuore per riempirlo della tua infinita sensibilità, della tua elevazione spirituale
Anima lucente che fa esplodere le proprie emozioni cantandole in maniera divina
e questa superba poesia ne è la prova
Applausi e fiocchi rossi tutti per te, Rita»
Club ScrivereRosy Marchettini (25/01/2010) Modifica questo commento

«Uno stile ed eleganza splendidi... malinconia che culla pensieri e riflessioni... di grande contenuto e una struttura che è un crescendo dìemozione. Le parole splendide costruiscono versi cosi dolci che sembra il tutto sospeso nell'aria... una architettura e una struttura leggera che alleggerisce la stessa lettura ...chiave di volta la splendida chiusa. Splendida»
Veleno (25/01/2010) Modifica questo commento

«Grande! Davvero grande questa poesia!
Per stile, forma, espressione poetica, contenuto, musicalità ...
Bello e adeguatissimo anche l'abbinamento di immagini e video musicale.
Pregevole opera che trasmette infinite emozioni.»
Anna Maria Scamarda (25/01/2010) Modifica questo commento

«versi che incantano per la loro eleganza, per il loro dire delicato che si percepisce in tutta la lettura..."chi mai"sapra'scaldare ancora il nostro cuore con tenerezza e delicatezza e mentre si aspetta, l'attesa diventa la nostra compagna... poesia davvero molto bella...»
Domenica Caponiti (26/01/2010) Modifica questo commento

«stupenda riflessione, come sempre quando parli d'amore sei insuperabile. grande sensibilità che spiazza il lettore. applausi infiniti.»
Salvatore Ferranti (26/01/2010) Modifica questo commento

«Bellissime parole raffinate, giocano in un mare di dolcezza che fa sognare. Splendida davvero tanto, molto molto bella, sembra di vivere una fiaba nella sua interezza. Splendida, applausi»
Daniela Pacelli (26/01/2010) Modifica questo commento

«Solo noi sapremo quanto sarà stato grande il nostro amore e la nostra pena. Ognuno esalta il proprio sentire e minimizza l'altrui. Solo noi sapremo quale sarà stato il tormento o l'estasi di una sola ora, senz'aspettarci particolare comprensione e condivisione, se non di maniera. Bei versi, molto apprezzati!»
Club ScrivereCarlo Fracassi (26/01/2010) Modifica questo commento

«Nessuno se non noi stessi, sappiamo dei desideri del nostro cuore, delle solitudini, delle incertezze, delle disillusioni... e poi ancora della speranza che qualcuno arrivi a salvarci da tutto questo...
Infinita e bellissima!»
Antonella Scamarda (26/01/2010) Modifica questo commento

«questa poesia è uno dei frutti più preziosi del tuo infinito albero.
Lunga la strada, struggente l'attesa ...
Forse solo noi sappiamo l'intensità di ciascuna emozione, di quel cammino intrapreso per non affogare nel freddo.
Semplicemente commovente, totalmente condivisa, stupenda!»
Fabrizio Diotallevi (27/01/2010) Modifica questo commento

«Versi meravigliosi che intensi percorrono il cammino interiore che ognuno di noi fa e di cui solo conosce l'aspro e a volte, inusitato, evolversi. Ansie, certezze, illusioni
e tutte le variegate emozioni che sgorgano dal profondo, temprandoci lentamente
e imprimendo un caratteriale atteggimento che coinvolgerà il percorso vitale...
Lirica stupenda, piaciutissima»
Club ScrivereSilvia De Angelis (27/01/2010) Modifica questo commento

«Chi mai ci restituira l'identità lasciata tra le macerie del cuore, come sfuggire all'inerzia, Intensa e sentitissima questi versi dove il perdersi e ritrovarsi è in tutti noi, anche il freddo è sempre seguito dal calore che riscalda a volta per un ultima volta un cuore bisognoso di amare, e l'intensità con cui si è amati e quanto ancora potrebbe essere immenso il riccomenciare a respirare, non fosse che per un ora... la vita è fata di tante piccole e grande cose, che mai si sa l'intità con cui le abbiamo vissute apprezzate... bellissima»
Jeannine Gérard (27/01/2010) Modifica questo commento

«...chi mai saprà?...Solo i miei giorni sanno quanto amore ho inventato per te... Incontri felici senza mai un domani... Era ieri,...tanto tempo fa...
I tuoi versi... la forte emozione che sa trasmettere... mi hanno fatto venire in mente alcuni miei versi...
Chi mai saprà ...l'eternità di un attimo di respiro vissuto...?
Solo noi possiamo saperlo... impossibile descrivere le nostre emozioni profonde...
Stupendo viaggio nella propria anima... tra le proprie immagini... in cui si perde il nostro sguardo... i nostri desideri... i nostri dolori... le nostre illusioni...
Una poesia in cui mi ritrovo benissimo... un viaggio tra pensieri che mi accompagnano in ogni respiro...
Non posso che complimentarmi... carissima Rita...»
Club ScrivereAntonio Biancolillo (27/01/2010) Modifica questo commento

«Un viaggio interiore che scava nella profondità dell'anima mettendo in luce dubbi e paure, ma anche speranze e certezze di un percoso ancora tutto da definire... Splendida lirica, complimenti!»
Club ScrivereAngela Rainieri (28/08/2012) Modifica questo commento

«Una ricerca d'amore legittima e bisognosa che nasce con interrogativi che l'anima dell'autrice si pone. Un testo emozionante, dall'inizio alla fine, che si conclude con una chiusa emblematica e significativa. Resta innegabile la sensibilità manifestata dalla poetessa.»
Arcangelo Galante (03/09/2012) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Pubblicate i vostri lavori in un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici?
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2020 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it