3612 visitatori in 24 ore
 187 visitatori online adesso





destionegiorno
Stampa il tuo libro



Rita Minniti

Rita Minniti

Diceva Ungaretti: “la poesia serve a dare una scossa, un moto al cuore”. Si scrive per esprimere le emozioni, quello che l’anima ha dentro e non riesce a dare voce se non con i versi. Chi si affida ai versi lo fa per allontanare le inquietudini dall’anima e l’inevitabile scolorire della vita. Chi ... (continua)


La sua poesia preferita:
La mia pelle
Venne l’autunno
nel mio giardino,

a maglie strette.

Le foglie
si scucivano dal ramo
man mano il vento le...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Un muto parlare
Eri silenzio,
il cielo disegnava
un arcobaleno,
poi le grida dei gabbiani
hanno svegliato la mattina.

Pioveva nel sole.

Arrivarono le ombre,
quelle che non si diradano,
e il tuo calore
si dissipò tra le tende
umide di pioggia.

Non...  leggi...

Sul passo taciturno
Il cielo piange,
ma non dirmelo stasera.

La luna
ha chiuso anche il sipario.

Non c’è più...  leggi...

Al mare di ieri
E' stato quando
sono scese le tenebre
e gli occhi al cielo
s'affidavano tremanti,
che non t'ho visto...  leggi...

Restami pensiero
Ricamo parole
raccolte agli angoli del vento
di pensieri rubati al cuore.
E mi affretto nel passo
quando a...  leggi...

Dell'assenza del tempo che ritorna
Verrà il giorno
che di sgomento
s'avvolgerà il respiro
e il vento
imbastirà parole amare.
Che di...  leggi...

Mentre il respiro vola in alto
Ti sento,
in questo disperdersi di nuvole,
nel muto orizzonte
dove ho rincorso scaglie di parole,
nel cieco...  leggi...

Di questo amore quanto amore
Di questo amore
quanto amore ho nella mente,
e del tuo passo,
che mi cammina nel respiro
su lenzuola bagnate di...  leggi...

Sei stato d'un istante
Sei stato d'un istante,
solo pensiero
ricamato dal destino,
che ha perso la sua strada.

Non sogno il sole,
ora che ho...  leggi...

Nelle sembianze di un angelo
T’ho visto apparirmi,
avvolto in veli d’organza
oltrepassando le nuvole
su un destriero con ali di sogni,
mentre...  leggi...

E mi ritorni ombra
E' sera.
E mi ritorni in un cielo
che si tinge d'ombra
e vorrei fuggirti.
Eri in un mio istante,
mentre t'avvicinavi...  leggi...

Figura di uomo
Mi sei venuto incontro
con la mano tesa,
stanca figura di uomo
dagli occhi tristi
senza più domani.

Tu
uomo...  leggi...

Se mai... anche solo per un istante
Se mi vuoi
seguimi,
raggiungimi.
Non cercare di ricucire
solamente brandelli di sogni
consumati dalla stanchezza.
Non...  leggi...

Goccia senza tempo
E mi confonde il tuo sguardo,
come la luna
quando è vicina
e mi sembra quasi di sfiorarla.
E mi sovviene il sapore...  leggi...

Dove la luce si è spenta
Se nel pianto
riuscissi a scorgere
sensazioni
perdute nel silenzio.

Se sentissi
il fuoco dell'esistenza
parlarmi...  leggi...

Lascia al tuo tempo
Scorreva il pianto
su rughe ormai rafferme.
Decisa hai pensato
di fermare il tempo.
Sbiaditi i tuoi contorni,
sorriso senza forma,
lontana giovinezza!

Un lifting
per ridare ai giorni
voglia di continuare.

Vita rinata
su quella pelle...  leggi...

A mia figlia
Quando senti nell'aria
il battito d'ali
d'una farfalla in volo
ascoltala in silenzio.

E' il mio pensiero
che vola...  leggi...

Scriverò per te
Scriverò per te
melodie
che sappiano incantare il cuore,
frasi che possano raggiungere
l'anima delle...  leggi...

Rita Minniti

Rita Minniti
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
La mia pelle (19/02/2014)

La prima poesia pubblicata:
 
Scriverò per te (08/12/2007)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Amica mia (18/02/2020)

Rita Minniti vi propone:
 A mia figlia (11/12/2007)
 Scriverò per te (08/12/2007)
 Goccia senza tempo (22/03/2009)

La poesia più letta:
 
Mi manchi (28/05/2009, 65535 letture)

Rita Minniti ha 17 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Rita Minniti!

Leggi i 4257 commenti di Rita Minniti


Leggi i racconti di Rita Minniti


Autore del giorno
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Autore della settimana
 settimana dal 03/04/2017 al 09/04/2017.
 settimana dal 06/07/2015 al 12/07/2015.
 settimana dal 08/09/2014 al 14/09/2014.
 settimana dal 15/09/2009 al 21/09/2009.

Seguici su:



Cerca la poesia:



Rita Minniti in rete:
Invia un messaggio privato a Rita Minniti.


Rita Minniti pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Odissea

L'Odissea è uno dei due grandi poemi epici greci attribuiti all'opera del poeta Omero. L'Odissea, diviso in 24 libri, è (leggi...)
€ 0,99


Considerazione dell'autore
«A quei bambini che potrebbero essere nostri figli con tutto l'amore e la gioia che si può trasmettere, affinché non debbano mai più soffrire l'orrore di uomini senza cuore.»
Inserita il 12/10/2011  

Rita Minniti

Poesia a tema sull'argomento 'Dagli occhi di un bambino'

Dove lo sguardo non ha occhi

Impressioni
E t'ho incontrata
in quel visino spento,
dove lo sguardo non ha occhi,
e la tristezza
è il pane d'ogni giorno.

Stringevi
una bambola di pezza,
smunta, strappata,
tra le braccia ferite dal dolore.
Neri i tuoi occhi
colavano rancore e tante parole
rivolte verso il cielo,
in un silenzio muto,
in un silenzio cieco.

Ti feci una carezza,
mi desti un bacio.
Ma quanta paura
si leggeva nei tuoi occhi
mentre t'allontanavi.

Così
ho provato a ritrovarti
tra tanti volti,
e dopo tanto tempo
t'ho trovata...

su una lapide di pietra.

Soltanto la tua foto,
mentiva l'allegria,
dipinta agli occhi.

Mentre i tuoi sogni,
di diventare grande la certezza,
restavano abbracciati,
poco più accanto,
alla tua bambola di pezza.


Club Scrivere Rita Minniti 03/05/2009 08:07| 10| 3963|

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«A tutti quei bambini che, non hanno avuto la fortuna di vivere, come tali!»


 

I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Difficile commentare questi versi capaci soltanto di far vivere i nostri occhi con gocce di rugiada – veramente molto molto triste quanto bella.»
Club ScrivereBerta Biagini (03/05/2009) Modifica questo commento

«Solo splendida posso dirti e che, a mio parere, merita un degno riconoscimento.»
Libera Mastropaolo (03/05/2009) Modifica questo commento

«mai si dovrebbe leggere su una tomba il nome di un fanciullo, ma la triste realtà della vita ci rammenta che nessuno è esente dalla crudele signoria della morte. Chi scrive ci ricorda la tristezza della vita rubata anzi tempo. bellissimi versi.»
Club ScrivereCarmine Branco (03/05/2009) Modifica questo commento

«Un incontro con quel pensiero sceso giù come un sogno irruente:
E t'ho incontrata/in quel viso spento,/e la tristezza/è il pane d'ogni giorno."
Immagine forte di questa bambola che ora è il simbolo della bimba.
Una poesia triste che esprime un disappunto con quel cielo che nella consuetudine s'immagina sempre a braccia aperte con i piccoli angeli:
"nei tuoi occhi/colavano rancore e tante parole/rivolte verso il cielo,/in un silenzio muto,/in un silenzio cieco,"
Una bambina con una bambola di pezza che in questa visione l'autrice ritrova da un pensiero ad una lapide di pietra, stampata su una foto stranamente allegra, ma in realtà questa bimba è rimasta sempre triste nei pensieri dell'autrice. Tristemente bellissima»
Maurizio Spaccasassi (03/05/2009) Modifica questo commento

«Commovente e profonda nello stesso tempo... bei versi!»
Paolo Eroli (03/05/2009) Modifica questo commento

«Assaporo l'intensitá e la profonditá di questi magnifici versi. Apprezzata tanto.»
Nadia Mazzocco (05/05/2009) Modifica questo commento

«Mi rammarico di non aver potuto leggerla per tempo e meritatamente votarla!»
Club ScrivereCarlo Fracassi (05/05/2009) Modifica questo commento

«Sono versi che attingono il loro dire da un cuore sensibile... Molto sentita...»
Gaia22 Tiziana Porcelli (05/05/2009) Modifica questo commento

«splendidamente triste delicata e dedicata. veramente una gran poesia.»
Club ScrivereMau0358 (06/05/2009) Modifica questo commento

«Lírica que te transporta con sus versos hacia esa infancia agraviada por seres sin conciencia que marchitan una flor antes que de su aroma. Apreciadísima»
Club ScrivereArelys Agostini (13/10/2011) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Pubblicate i vostri lavori in un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici?
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2020 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it